Il Consorzio ASI Caserta diventa centro d’informazione ufficiale dell’Unione Europea

Il Consorzio ASI Caserta diventa centro d’informazione ufficiale dell’Unione Europea

Il Consorzio per  l’Area di Sviluppo Industriale di Caserta ospiterà per il quinquennio 2013/2017 uno dei 48  centri d’informazione ufficiali dell’Unione europea appartenenti alla rete Europe Direct in Italia.

La Commissione europea, su 170 proposte presentate a livello nazionale da enti pubblici e privati, ha selezionato solo 48 proposte idonee a ricevere il finanziamento dell’Unione europea. Tra i primi, il progetto EUROPE DIRECT – ASI CASERTA cui è stato attribuito un  punteggio di ben 81.33 su 100.

Attraverso una serie di iniziative di informazione, formazione, comunicazione e sensibilizzazione, il centro Europe Direct ASI Caserta opererà sull’intero territorio provinciale di Caserta per promuovere la conoscenza dell’Unione europea tra i cittadini di Terra di Lavoro, diffondere le numerose opportunità che essa offre, in particolare ai giovani ed alle imprese. Lo sportello informativo aperto al pubblico verrà attivato presso la sede del Consorzio ASI in Viale Mattei 36 – Caserta.

Le attività del Centro rafforzeranno, sul territorio, gli sforzi che istituzioni e soggetti economici, già normalmente in contatto con l’Asi,  producono quotidianamente per contribuire al raggiungimento dei cinque ambiziosi obiettivi posti dall’Unione in materia di occupazione, innovazione, istruzione, integrazione sociale e clima/energia, da conseguire entro il 2020.

Un risultato importante per l’Asi e per il partenariato che sostiene il progetto: Associazione Informamentis Europa, Confindustria Caserta, Seconda Università degli Studi di Napoli – Dip. Studi Europei, Ufficio Scolastico Provinciale,  Erasmus Student Network, Casertainbici – FIAB, reti, centri d’informazione comunitaria e i 19 Enti Locali: i Comuni di Aversa, Carinaro, Casapulla, Macerata Campania, Mignano Montelungo, Parete, Piedimonte Matese,Pietramelara, Pietravairano, Pignataro Maggiore, Santa Maria C.V., Santa Maria La Fossa, Sparanise, Teano, Teverola, Villa di Briano e Villa Literno, la Comunità Montana e il  Parco Regionale del Matese. Il prestigioso riconoscimento è stato conseguito anche  grazie al prezioso lavoro svolto dall’Associazione Informamentis Europa e,  in  particolare, dal presidente dott.ssa Giovanna Di Marcello, dall’avv. Vincenzo Girfatti e dalla dott.ssa Elisabetta Leone e dall’Ufficio Comunicazione e Affari Generali del Consorzio.

Share Button
0 0 1607 15 gennaio, 2013 Attività gennaio 15, 2013

Facebook Comments