Posted by

La Commissione presenta un Piano d’azione per rafforzare la lotta contro il finanziamento del terrorismo

I recenti attentati nell’Unione europea e nel resto del mondo dimostrano la necessità di una forte e coordinata risposta europea per combattere il terrorismo. L’Agenda europea sulla sicurezza ha individuato una serie di settori in cui migliorare la lotta contro il finanziamento del terrorismo. L’ampio Piano d’azione presentato oggi fornirà una risposta forte e rapida alle sfide attuali, basandosi sulle norme europee in vigore e completandole ove necessario. Attraverso misure concrete, adatterà queste norme o proporrà norme supplementari per affrontare le nuove minacce.

 euro che escono da una valigetta

Il primo Vicepresidente Frans Timmermans ha dichiarato: “Dobbiamo tagliare le risorse che servono a questi gruppi per perpetrare i loro crimini brutaliScoprendo e smantellando i canali di finanziamento dei terroristi possiamo ridurre le loro possibilità di viaggiare, di comprare armi ed esplosivi, di tramare attentati e di diffondere odio e paura online. Nei prossimi mesi la Commissione aggiornerà e svilupperà le norme e gli strumenti europei attraverso misure adeguatamente concepite, per affrontare le minacce emergenti ed aiutare le autorità nazionali a rafforzare la lotta contro il finanziamento del terrorismo e a cooperare in maniera più efficace, nel pieno rispetto dei diritti fondamentali. Contrastare insieme il finanziamento del terrorismo è fondamentale per ottenere risultati e tutelare la sicurezza dei cittadini europei.

Il Vicepresidente Valdis Dombrovskis, responsabile per l’Euro e il dialogo sociale, ha dichiarato: “Con il Piano d’azione presentato oggi ci avviamo rapidamente a dare una stretta al finanziamento del terrorismo, cominciando con proposte legislative nei mesi a venire. Dobbiamo bloccare l’accesso dei terroristi ai fondi, permettere alle autorità di seguire meglio i flussi finanziari per impedire attentati devastanti come quelli dell’anno scorso a Parigi, e garantire che il riciclaggio di denaro e il finanziamento del terrorismo siano sanzionati in tutti gli Stati membri. Vogliamo migliorare il controllo sui numerosi mezzi finanziari usati dai terroristi, dal denaro contante e il commercio di reperti culturali alle valute virtuali e le carte anonime prepagate, evitando al tempo stesso di ostacolare il funzionamento dei pagamenti e dei mercati finanziari per i comuni e onesti cittadini.”

Il Piano d’azione si concentrerà su due principali filoni d’azione:

  • individuare i terroristi attraverso i loro movimenti finanziari e impedire loro di spostare fondi o altri beni;
  • smantellare le fonti di entrata usate dalle organizzazioni terroristiche, in primo luogo colpendo le capacità di raccolta fondi.

Per saperne di più: https://ec.europa.eu/italy/news/20170713_piano_azione_ue_lotta_finanziamento_terrorismo_it

Share Button
0 0 137 18 luglio, 2017 Temi, UE - Economia luglio 18, 2017

Facebook Comments